USATA DA TROIA

admin   10 febbraio 2017   Nessun commento su USATA DA TROIA

Ho sempre sognato qualcuno che mi portasse in giro per offrirmi al primo che passa come vacca da monta. Beh recentemente il mio sogno si è avverato inaspettatamente. Conosco quest uomo su annunci sembrava un incontro come altri, ma dopo poco parlando mi sono accorto di essere incappato in un vero porco a tutto tondo. Appena sfilato i pantaloni mi sono detta e lui. Un uomo non molto alto di fisico normalissimo con un viso qualunque si è spogliato e Ha sfoderato una specie ti cotechino con un grosso cappellone. Ero seduto sul letto e lui Si è piantato davanti al mio viso con quel cazzone che ciondolava davanti alle mie labbra. Insomma comincia a scoparmi in bocca con forza infilandomi quel mostro fino in gola come se fossi una fica da sbattere
mi incula infilandomelo fino ai coglioni poi mi rifotte in gola così per un oretta buona. Poi ci fermiamo e mi dice che vorrebbe fare qualcosa di veramnete trasgressivo con me. Capirai io troia come sono non vedevo l ora che me lo dicesse. Allora tra le tante idee salta fuori quella del cinema. Io mi cambio levo il trucco e la parrucca ma mi lascio tutto l intimo con la giarettiera e le calze con reggiseno sotto, metto i pantaloni e usciamo. il cinema ulisse è poco distante da casa mia quindi ci avviamo per raggiungerlo. Entriamo paghiamo il biglietto ed entriamo dentro la sala. Troviamo Un ambiente veramente promiscuo con decine di uomini che giravanoper la sala nervosi ed indecisi. Facciamo un giro anche ai bagni e non facciamo altro che incontrare vecchi e giovani loschi con la faccia da maiali o addirittura fatti. rientriamo nella sala, io ero un po in imbarazzo ma il cuore mi andava a mille e non facevo altro che pensare a come manifestare la mi troiaggine in quel posto. Il mio nuovo amico stava facendo un altro pensiero ma molto simile solo che lui voleva offrirmi come regalo di natale a tutta la sala. Ad un certo punto ci sediamo e proprio dietro a noi c era un omone che guardando bene si stava scappellando, non si capiva bene l età era molto buio. nel frattempo dentro il cinema continuava il girovagare di gente ed ogni tanto girava la mascherina a controllare che qualcuno non esaggerasse. Il mio amico mi sussurra vai a fare una sega al signore di dietro, mi faccio forsa mi alzo faccio il giro e mi siedo vicino a lui. Mi tremavano le gambe. Si stava proprio segando ma il cazzo non si vedeva era grosso e ciccione, allora allungo la mano e gli afferro il cazzo e scopro nella mia mano una cappellona notevole. Anche lui allunga la mano e comincia a frugarmi tra le chiappe intanto il mio amico ci raggiunge e nel frattempo si forma una nuvoletta di guardoni intorno. Mi abbasso i pantaloni mostro la mia biancheria e poi afferro i due cazzoni con le mani. Il cazzo del mio amico si era raddoppiato dall eccitazione. Sfoderavo quelle due belle cappelle con le mani su e giu davanti agli occhi indiscreti della sala, ingoiavo tutte e due le aste a turno fino ai coglioni inginocchiata come una troia mostrando il mio intimo a tutti. Ho veramente sperato che qualcuno nella sala con un grosso cazzo mi impalasse da dietro all improvviso mentre pompavo quei due cazzoni fantastici. Ma non è stato possibile la mascherina girava in continuazione e non era possibile trasformare il cinema in un grande bordello. Siamo tornati a casa con l omone e con il mio amico che mi hanno usata fino a quando non hanno scaricato dentro di me tutta la loro sborra copiosa. Spero prorpio che il mio amico porcone mi usi un altra volta..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *