sonia

admin   28 febbraio 2017   Nessun commento su sonia

ero sposato con Sonia da ormai 20 anni lei splendida 46 enne con un viso molto particolare che emanava un fascino suggestivo un corpo solo un po appesantito ma molto piacevole con un lato B molto suggestivo. La sua particolarità e che pur essendo voluminoso era comunque molto bello e molto osservato specie quando andavamo in spiaggia…. ecco la spiaggia qui nasce il nostro racconto.
Era una giornata molto calda e si stava bene sulla sdraio sotto l’ombrellone lei indossava un costume fatto ad uncinetto, che metteva in risalto le sue chiappone voluminose e le cosce, c’era un gran via vai di gente e molti sguardi maschili (specie quelli di due uomini evidentemente nordafricani che la osservavano con insistenza) la osservavano in modo esplicito, io ero irrequieto, questa cosa mi faceva uno strano effetto, era come se mi dicessi tra me e me “guardate guardate tanto le mani ce le metto solo io” ma ancora non sapevo quanto mi sbagliavo ma questo ancora non lo sapevo. le chiesi se dovevo intervenire con quei due che sottovoce continuavano a ridacchiare e commentare le chiappone di Sonia, lei rispose che non valeva la pena, che loro probabilmente non vedevano mai donne con le chiappe al vento anche se sotto un sottile costume e non valeva la pena arrabbiarsi.
Ad un certo punto della giornata stanco di stare al sole le dissi che sarei andato dal giornalaio a prendere qualcosa da leggere e poi l’avrei aspettata in albergo, e cosi feci, dopo 2 ore lei non era ancora rientrata…preuccupato tornai in spiaggia e lei non c’era ma sulla sdraio c’era ancora l’asciugamano, comincio ad agitarmi e la cerco finché sento da due ragazzi che passano dei commenti un po strani, stanno parlando di una troia che si fa fare da due alla volta nella cabina dello stabilimento. ma???? ma???? quando dicono che è una bella chiapona mi assale un dubbio… lei non è una santa le piace il sesso ma mai si sarebbe spinta e se non fosse lei? e se fosse obbligata?? roso dai dubbi vado a controllare
e qua una sorpresa tremenda, arrivo alle cabine e vedo dei maschi che con fare furtivo ed in silenzio spiano in una cabina che causa la posizione ad angolo era poco in vista.. mi avvicino piano e facendo finta di niente mi unisco al gruppetto di 3 che spiano
chiedo di vedere e i miei dubbi diventano realtà,,, non so descrivere cosa ho provato,, era lei con i due di prima i nordafricani che due ore prima erano vicini a noi in spiaggia,, e non e tutto…era nuda con uno dei due sopra di lei e l’altro che glielo faceva succhiare,,, stavo male, pero allo stesso tempo eccitato,, era Sonia nuda alla merce di due marocchini o tunisini, con altri tre che guardavano da piccole fessure nella cabina, di colpo mi resi consto che ero eccitato..lei non era costretta ma partecipava attivamente… non avrei mai pensato,, ad un tratto uno dei tre mi guardo e disse agli altri,,”ma è il marito!! si li ho visti assieme in albergo” mi senti sprofondare loro mi guardavano ed io ero in imbarazzo, e scoppiarono tutti a ridere e qui successe una cosa… dalle risa che fecero Sonia e i due si accorsero di essere spiati, con la conseguenze che i due spaventatisi tirarono su i costumi che avevano alle ginocchia e aperta la porta della cabina scapparono come due ladri.. la scena che ne derivò era molto imbarazzante, Sonia nuda con la porta della cabina aperta alla merce degli sguardi dei tre guardoni, e vedendomi rimase di sasso a talmente che non le venne neanche in mente di coprirsi, ci guardammo per degli istanti che sembravano interminabili, lei nuda sudata con dello sperma sul viso lasciato da uno dei suoi amanti io in piedi imbarazzato ed eccitato, e i tre guardoni che non volevano perdere neanche un istante le nudità di Sonia tutta abbronzata con i segni del costume che mettevano in risalto le sue nudità e o sperma sul viso che la faceva apparire come una qualsiasi troia che fa film porno…momenti interminabili interrotti dalla battuta di uno dei tre che rivoltosi a me disse “sei un uomo fortunato ad avere una vacca come lei dovresti dividere la fortuna con noi” e detto questo entro in cabina e si avvicino a Sonia che molto imbarazzata mi guardo con uno strano sguardo– non era una richiesta di aiuto per impedire al guardone di avvicinarsi, ma si leggeva la sua voglia di continuare quello che stava facendo se pure con altri, non feci neanche in tempo a riflettere su questa cosa che lo sconosciuto aveva già estratto un pisello duro e abbastanza grosso, era uno sui 55 calvo con una panza grossa, ma sembrava molto in forma
rimasi di sasso vedendo che Sonia mi fece un occhiolino e comincio a succhiare quel cazzo che nel frattempo le era arrivato all’altezza della bocca…gli altri due non vedendo reazioni da parte mia si fecero coraggio ed entrarono nella cabina stretta e cominciarono a toccarla e palparla..io ero in palla non sapevo più cosa fare, ero stranamente eccitato, gli sconosciuti le erano addosso, lei in piedi aveva smesso di succhiare e si era allargata le chiappone con le mani per invitare il primo che ne avesse approfittato a usare il suo culo per godere, il più giovane dei tre, un ragazzo sui 30, si avvicino e messo un po di olio solare sul pisello la penetrò analmente– ci rimasi di stucco, non la conosceva, non sapeva neanche il suo nome e gia era entrato nel suo corpo dall’orifizio più privato, che io..il marito.. avevo impiegato due anni ad avere.. e lei eccitata concedeva ad uno sconosciuto, piegandosi in avanti per succhiare il terso un 45 enne molto eccitato,, er in palla e non potei fare altro che attendere che a turno, il ragazzo in culo, e gli altri due in bocca, i tre sborrassero dentro di lei, finito il tutto loro se ne andarono, lei mi guardo e come se niente fosse mi chiese che ore erano,, ora di cena le risposi e la aiutai a trovare le sue cose senza parlare e ci incamminammo verso l’albergo…..il resto alla prossima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *