loglio 2016 ospite dai suoceri

la storia che sto per raccontarvi e accaduta lunedi scorso (18 07 2016). Sabato ho accompagnato moglie e figli alla casa al mare, sono stato con loro fino a domenica sera poi sono rientrato perchè lunedi dovevo lavorare. Domenica sera rientrato in città sono stato a cena a casa dei suoceri, mio suocero ormai ha 80 anni mia suocera 75. Vado in bagno per rinfrescarmi un po e per fare pipi, il cesto della biancheria sporco era pieno cosi sbircio all’interno e trovo un paio di mutande rosa di mia suocera tutte forellate sul davanti, le annusai ed emanavano un gran profumo di figa. Rovistando ancora trovai un fazzoletto sporco di sperma secco di qualche giorno, mi ricordai che due giorni prima avevano festeggiato il loro anniversario di matrimonio e capii che avevano fatto sesso, quindi a conti fatti quella sera o la successiva avrebbero rifatto sesso. Cenammo verso le 21,00, finito di cenare me ne andai e mi invitarano a cenare la sera successiva visto che ero solo a casa, tornai dopo circa due ore ed origliai alla porta per sentire se facessero sesso, ma mia suocera quella sera era stanca e disse al marito di rinviare alla sera successiva cosi mio suocero si fece fare un pompino, dalla porta sentii chiaramente mio suocero che gli chiedeva di dargli un bacio sul cazzo, dopo qualche esitazione da parte di mia suocera lo accontentò, lo sentii godere e me ne andai. Intanto pensavo tra me e me come avrei potuto fare per dormire da loro la sera seguente. Al mattino andai a lavoro finii alle 17,00, andai a casa mi feci una doccia ed andai a casa dei suoceri verso le 20,00. Mia suocera indossava uno di quei camici larghi con i bottoncini, non indossava il reggiseno infatti le grosse tettone penzolanti spingevano verso i bottoncini e facevano intravedere il bianco dei seni e la punta dei capezzoli. Io ero fuori al balcone nel rientrare per andare in bagno vidi mia suocera piegata per raccogliere un tovagliolo che gli era caduto e mio suocero non avendomi visto si appoggiò dietro mia suocera simulando un l’atto sessuale e gli diceva “stasera vedrai che ti combino” e le accarezzava i fianchi, io mi nascosi dietro la porta e vidi mia suocera che lo spinse facendo segno che c’ero io fuori al balcone. Mia suocera stava per andare in bagno, io l’anticipai mi chiusi in bagno e misi il telefonino sulla lavatrice in modalità video in modo da riprenderla mentre pisciava, ma purtroppo cadde e la ripresa non avvenne. Ci sedemmo a tavola per cenare mio suocero a capo tavola io di fianco e mia suocera di fronte a me, mi calai sotto il tavolo per raccogliere la posata che mi era caduta e vedi mia suocera a gambe aperte senza le mutande, rimasi a bocca aperta il cazzo mi venne durissimo e cercai con il cellulare di filmare ma non mi riuscì. Mio suocero di tanto in tanto le accarezzava le gambe nude, ero eccitatissimo e quella sera avrei dovuto a tutti i costi dormire li. Finimmo di cenare erano le 22,00 circa, mi alzai li salutai e mi diressi verso la porta finsi di avere dimenticato le chiavi di casa mia in ufficio, cosi mi invitarono a dormire da loro, finsi di esitare di andarle a prendere ma loro insistettero cosi rimasi, il mio piano era riuscito alla perfezione. Per accelerare i tempi aspettai circa dieci minuti, poi chiesi un pigiama a mio suocero e andai a letto con la scusa che il giorno dopo avrei dovuto alzarmi presto per andare a lavoro. Erano circa le ventitrè, quando sento entrare nella mia stanza, posta di fronte a quella dei miei suoceri, mio suocero, si avvicina per vedere se stessi dormendo fa dei rumori spostando qualche sedia per vedere se il mio sonno fosse profondo, poi esce e dice alla moglie che stavo dormendo, cosi lui va in camera a spogliarsi socchiudendo la porta, e mia suocera si chiude in bagno. Mi alzo lentamente senza fare rumore, ma se anche ne avessi fatto essendo un po sordi non l’avrebbero sentito, vedo dalla porta semi chiusa mio suocero in mutande rosse e canottiera blu che si sega nelle mutande, senza farmi vedere mi accosto alla porta del bagno e vedo mia suocera nuda che si sta asciugando la figa indossa un paio di mutande azzurre e la camicia da notte, sta per uscire allora scappo sul mio letto e fingo di dormire. Mia suocera entra nella mia stanza per accertarsi che dormissi dopo di che va in camera sua, io subito mi alzo e mi nascondo tra la porta lasciata semi aperta ed il muro, si toglie la camicia da notte e resta in mutande si avvicina a mio suocero gli sfila la canottiera e lo lascia in mutande. Seduto a bordo del letto mia suocera spinge il viso di mio suocero sui suoi seni nudi, mio suocero abbraccia mia suocera e accarezzandole il grande culo bianco gli sfila le mutande le passa il braccio sotto le cosce e le infila un dito nel culo con l’altra mano le accarezza i grossi fianchi. Mia suocera spinge mio suocero sul letto gli lecca e gli morde i capezzoli lo bacia fino a mettersi in ginocchio avanti a lui mentre mio suocero è steso sul letto ma con le gambe fuori. Mia suocera gli sfila le mutande e con la lingua sfiora lievemente la cappella mentre con una mano lo sega con l’altra gli accarezza i coglioni, il ritmo della testa aumenta, ora l’asta di mio suocero e bella dura cosi mia suocera lentamente baciandolo e mordicchiandolo risale fino a mettergli la lingua in bocca e poggiandogli la figa sul cazzo senza farlo entrare. Mio suocero fa stendere mia suocera ed ora è lui che partendo dai violacei capezzoli duri inizia a baciarli scendendo per la bianca pancia fino ad arrivare alle grandi labbra, con due dita allarga la figa e gli passa sopra la lingua assaporando gli umori che la figa emetteva per la goduria. Mia suocera punta i talloni sul letto con due mani spinge la testa di mio suocero dentro la figa ed emana sospiri di goduria, mio suocero la fa girare allarga ben bene le chiappone e con la lingua lubrifica ben bene il buco dell’ano, le mette un cuscino sotto la pancia le infila due dita in culo e poi le avvicina la punta del cazzo e lentamente la penetra in culo, con una mano le tiene il fianco con l’altra le simula un massaggio alla schiena. Mia suocera spinge con il culo verso il cazzo di mio suocero è lei a dettare il ritmo della chiavata, poi si gira mette mio suocero sotto e lo cavalca facendosi stringere le grosse mammelle il cigolio del letto aumenta cosi come i loro sospiri affannosi fino ad esplodere in una grande goduria, mia suocera si piega su mio suocero e lo abbraccia mentre mio suocero continua a masturbargli il buco del culo con le dita, mia suocera si alza e mio suocero con un fazzoletto le pulisce la grande figa infilandogli un dito dentro, entrami si alzano e vanno in bagno a lavarsi. Ho aspettato che si addormentassero poi sono andato in bagno a masturbarmi con le mutande di mia suocera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *