erotica gelosia

admin   10 febbraio 2017   Nessun commento su erotica gelosia

Quel giorno Mg uscí prima da lavoro, voleva fare una sorpresa. Aveva in mente una serata di candele, massaggi, oli profumati e molto altro. Quando arrivò a casa però la sorpresa gliela feci trovare Luca. Era sul divano intento a chiaccherare con la sua ex, Francesca.
La cosa la infastidí piacevolmente. Luca la salutò in tutta tranquillità, Francesca un po’ meno. “volete qualcosa da bere?” suggerí MG, riempí per loro tre calici di vino abbondanti e si uní alla conversazione. “non sai quante volte ti ho immaginata scopare con lui” pensò MG guardandola, Luca trattenne un sorriso leggendole nel pensiero. Francesca aveva indosso un vestitino che da seduta lasciava intravedere delle mutandine di pizzo, MG alzò lo sguardo e incrociò quello di lei a cui si uní quello di lui. Bastò un secondo per capirsi. Luca spostò una mano sulla coscia di Francesca guardando MG negli occhi e lentamente salí verso l’apertura delle sue gambe, sfiorandola con le dita, il suo corpo fu scosso da un brivido. MG si accoccolò sulla poltrona osservando i due ex amanti.Vide lei dischiudere le gambe per accogliere la sua mano, vide Luca prenderla per i capelli con l’altra mentre le faceva scorrere bagnandola la lingua sulla bocca. Luca le aveva raccontato quanto le piacesse essere scopata da lui e MG non poteva darle torto.
Luca nel frattempo le aveva abbassato il vestito e stava baciando il suo seno, lei mormorava tra i denti “ti voglio..” . mentre lui con due dita la stava masturbando violentemente lei continuò a chiederlo “scopami ti prego..” a quel punto MG era davvero troppo eccitata, Luca allungò una mano verso di lei per farla unire al gioco ma lei rifiutò, per ora preferiva godersi lo spettacolo. Non faceva parte di quel quadro ma ne amava l’armonia. Sorseggiò il vino gustandolo a fondo mentre sentiva la sua fica bagnarsi sempre piú ad ogni gemito di lei e guardando Luca spogliarsi e possederla da dietro, le piaceva vederlo perfettamente a suo agio dentro ad un corpo che lui conosceva cosi bene. Ben presto arrivò anche il suo momento, s’intromise fra loro prendendo in bocca l’uccello di Luca mentre lui si protendeva a leccare per bene Francesca..Luca muoveva delicatamente il bacino scopando la.bocca di MG. Francesca guardava quella scena tanto coinvolta quanto sorpresa. Avrebbe voluto scoparlo da sola ma anche così tutto sommato le andava bene. Per un attimo si raggelo e fu sorpresa…. si alzò in piedi si inginocchio accanto a MG e con la mano le sfilo delicatamente il cazzo di Luca dalla bocca…. allungo una mano sfidando il seno della sua nuova amica e la bacio delicatamente per un secondo poi si stacco, sorrise, e con l’altra mano afferrò la testa di MG e inizio a a baciarla con più vigore. Luca si prese il cazzo in mano e inizio a strusciarlo sui due visi e sulle bocche. MG si giro lo afferrò fece un paio di affondi ci sputo sopra e lo infilo nella bocca di Francesca che lo accolse avidamente. Le due iniziarono a succhiarlo insieme facendo colare cosi tanta saliva che sul pavimento si formò una piccola pozza. “Ah ahhhhh sboro sboro ahhhh” tutti e due i volti sotto e fu tanta e calda per dissetare entrambe. Ma le due non si curarono del fatto che Luca aveva finito, per un po continuarono tra loro. Accarezando con lo sperma il corpo de l’altra, ma fu in quel momento che suonarono alla porta. Luca si vestí in fretta ed andò ad aprire, assicurandosi di tenere la porta socchiusa.
Era il signor De Marchi: “Ciao! Mi chiedevo se aveste un po’ di sale da prestarmi..”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *